Creme Brulè di Martha Stewart

Sono
sparita per alcuni giorni, non vi ho fatto nemmeno gli auguri di Pasqua e mi
dispiace!
Il fatto è che non sono stata molto bene, avevo ben 3 torte nello stesso giorno da
preparare per una mia amica e poi il menù di Pasqua da preparare (e mentre ero
in via di guarigione mi sono goduta mio nipote)!
Questo fine settimana invece sono nuovamente raffreddata e mi aspetta un trasloco (il
5° in un anno e mezzo) e perciò arriverò sfinita!!

Per Pasqua ho voluto provare a fare la colomba, buonissima e bellissima, e come
dolce dopo il caffè ho voluto sperimentare la Creme Brulè di Martha Stewart.
Ho comprato il suo libro da regalare ad una mia amica, ma la mia amica ancora non
l’ho vista e intanto allora mi sono fotocopiata la ricetta così la provo 😉
Inutile dire che è venuta buonissima!!
Prima di iniziare ho anche consultato qualche loro consiglio e qualcuno l’ho adottato
per una migliore riuscita!
Io l’ho fatta con la panna vegetale zuccherata (perché quella avevo in casa), ma
la prossima volta la proverò con la panna fresca senza lattosio!
Ingredienti:
(io ho diminuito le dosi e mi sono venute 8 cocottine)
800 g di panna fresca (per me 570 gr di panna vegetale)
170 g di zucchero (per me 100 gr, essendo la panna vegetale già zuccherata)
1 baccello di vaniglia inciso nella lunghezza7 tuorli
grandi (5 tuorli grandi, delle mie galline svolazzanti nel giardino)
1/4 di cucchiaino di sale (la punta di un cucchiaino)
Riscaldare il forno a 150°(io l’ ho messo a
160° ventilato).
Portare ad ebollizione una pentola o un
bollitore d’acqua. Prima di mettere gli stampi in una teglia per arrosti grande,
adagiare sul fondo un po’ di carta forno, che non permetterà alle ciotoline di
slittare durante gli spostamenti.
Incidere la bacca di vaniglia e estrarre i
semini da mettere nella panna.
Scaldare la panna con metà dello zucchero e la
vaniglia (semini e baccello) in un pentolino, finché ai bordi non iniziano a
farsi delle bollicine (non portare a bollore però!)
Nel frattempo montare i tuorli con lo zucchero
rimanente ed il sale, finchè non si avrà un composto chiaro e spumoso.
Versare a filo la panna calda sul composto di uova, mescolando velocemente con una frusta, per evitare che le uova si
cuociano.
Togliere il baccello di vaniglia.
Con un mestolo versare il composto nelle cocottine.
Aggiungere nella teglia grande l’ acqua calda,
fino ad arrivare a metà delle ciotoline.
Trasferire la teglia in forno (stando attenti
che non vada acqua nell’impasto) e cuocere per circa 35/40 minuti (la crema
deve essere rappresa ma tremolante, si rapprenderà del tutto in frigo).
Sfornare la teglia e togliere subito le
cocottine dall’acqua.
Lasciarle raffreddare e ricoprire con la
pellicola.
Trasferire tutto in frigo per almeno 2 ore
(fino ad un massimo di 3 giorni) prima di servire.
Quando dovete servire, togliere dal frigo,
cospargere con un cucchiaio di zucchero (io ho utilizzato zucchero di canna
demerara chiaro ) e passarci
sopra il cannello, con fiamma alta e velocemente.
Lo zucchero
si scioglierà e formerà immediatamente la classica crosta croccante.
Servire e
gustare!
Inutile dire
che ce lo siamo proprio gustato, nonostante l’abbondante pranzo che già avevamo
nello stomaco!
Una ricetta
veloce, facile e di sicura riuscita, che volere di più? J

 

Laura ***

 

About Laura

Amo cucinare, amo fare dolci, amo leggere, viaggiare tramite la fantasia o prendere un aereo e vedere nuovi posti, nuova gente e provare nuovo cibo! Amo fotografare (anche se non sono proprio brava), amo gli animali, in special modo i miei..in parole povere, amo la vita!! Laura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *